Home - logo Impressioni Jazz

 

 

 

 

Contatti:

www.tusciainjazz.it

Facebook/Tusciainjazz

Twitter/Tusciainjazz

italoleali@tusciainjazz.it

 

TUSCIA IN JAZZ

Comunicato stampa

Neil Angilley ed il suo trio Latin Jazz direttamente da Londra al Muvis Museo del Vino per il Tuscia in Jazz Spring.

Sabato 15 aprile Neil Angilley ed il suo trio che vanta collaborazioni con artisti come Paul Mc Cartney, Bjork e Toninho Horta sul palco del Jazz & Wine Music Festival di Castiglione in Teverina.

 

Castiglione in Teverina, 14 aprile 2017:

Neil Angilley è nato in Cornovaglia e si è occupato da sempre di musica (nella discografia e come artista) collaborando con i migliori musicisti di latin jazz. Ha formato recentemente un proprio latin jazz trio e sta lavorando a un album con Laurence Cottle & Nic France. Negli ultimi undici anni Neil ha suonato le tastiere con Vanessa Mae ed è stato accompagnatore e direttore in ambito classico. Ha lavorato tra gli altri con James Galway, Steve Martland e come compositore ha scritto per il suo trio, musiche per film e brani per Down to the Bone (Grammy Award), David Benoit, Richard Elliot. In Gran Bretagna ha suonato con Jeff Wayne in The War of the Worlds con il quale è in tour per tutto il 2009. Una presenza d’eccezione, al suo fianco, è Davide Giovannini, nato a Trieste, ma da anni residente a Londra e apprezzato artista dello scenario musicale inglese. Giovannini vive a Londra dal 1991 e da allora suona con moltissimi musicisti nell’ambito dei più diversi generi: dal R&B, all’HipHop, al Pop, ma anche nel genere AfroCubano, Brasiliano, rock, jazz e funk. Ha lavorato al fianco di artisti come Steve Winwood, Bjork, Paul Mc Cartney, Toninho Horta, i Cubanismo, James Galway, Eumir Deodato e molti altri. Con Neil Angilley suona da molto tempo, e il progetto Vertente, concepito assieme, risale già al 2002. Insieme hanno registrato due singoli (Chuva, Tanto Tempo). Domenica invece sarà il turno del duo inedito di Elisabetta Antonini vincitrice del Top Jazz, il più importante premio dedicato al jazz in Italia, con il chitarrista Fabio Zeppetella monumento del jazz italiano. Il festival si chiuderà il lunedì di Pasqua con una giornata dedicata alla musica dalle 1030 alle 19.00 con oltre 4 concerti, degustazioni di vini, colazione e pranzo pasquale a soli 30 euro. Ogni sera dopo i concerti si terranno le Jam Session aperte a tutti. Per prenotarsi agli eventi e alle cene bisogna contattare i numeri 335 6079041 - 335 420612. Per maggiori informazioni sul programma dettagliato si consiglia di visitare il sito www.tusciainjazz.it o la pagina facebook/tusciainjazz.

 

 

PROGRAMMA CONCERTI

 

15 aprile
ore 10.00 – 18.00 seminari musicali al Muvis
ore 13.00 Jazz Lunch pranzo e degustazione di prodotti
ore 20.30 Jazz at the dinner concerto e degustazione di prodotti (cena e concerto euro 25)
ore 22.00 
Neil Angilley. Trio (ingresso euro 10)
ore 23.30 Jam Session

 

16 aprile
ore 10.00 – 18.00 seminari musicali al Muvis
ore 13.00 Jazz Lunch pranzo e degustazione di prodotti
ore 20.30 Jazz at the dinner concerto e degustazione di prodotti (cena e concerto euro 25)
ore 22.00 
Elisabetta Antonini e Fabio Zeppetella (ingresso euro 10)
ore 23.30 Jam Session

 

17 aprile
ore 11.00 – 19.00 Pasquetta Jazz and Wine (ingresso a tutti gli eventi comrpeso pranzo 30)
ore 10.00 Apertura stand espositivi produttori locali
ore 10.30 Inizio Visite guidate al Muvis Museo del Vino
ore 11.00 
Dimastè acoustic trio
ore 13.00 Pranzo di Pasquetta con concerto
ore 15.00 
SARAH JANE OLOG & Luca Casagrande (ingresso euro 10)
ore 17.30 
Pippo Matino e Silvia Barba Bassvoice Project (ingresso euro 10)
ore 19.00 Grande Jam Session di chiusura

                                                                                                              Back to Info Music        

                                                                                                logo Impressioni Jazz